La saggezza e la conoscenza non sono sempre le stesse

Non è sempre chiaro quello che sappiamo e non sappiamo. Imparare è un ciclo. Ogni volta che pensiamo di aver capito tutto scopriamo che c’è molto di più da imparare.

Prima sai di non sapere
Poi non sai di sapere
Dopo sai di sapere e
Dopo ancora, si spera mai, non sai di non sapere

Wisdom and knowledge are not always the same

It is not always clear what we know and what we don’t know. When we think that we have learned everything we soon realise that there is much more to learn.

First you know that you don’t know
Then you don’t know that you know
Later you know that you know and
Then hopefully never you don’t know that you don’t know

Secondo Confucio

“La vera saggezza è sapere di non sapere”

According to Confucius

“True wisdom is knowing what you don’t know”

Tutto questo è vero per qualsiasi cosa nella vita.

  1. Inizialmente siamo consapevoli che ci manca della conoscenza (sapiamo di non sapere).
  2. Poi potremmo non essere consapevoli che in realtà abbiamo acquisito conoscenza (non sappiamo di sapere).
  3. Successivamente sappiamo di possedere conoscenza (sappiamo di sapere) e questa conoscenza deve necessariamente essere condivisa con gli altri.
  4. Tuttavia dopo questa fase noi di English Well Spoken crediamo che sarebbe meglio tornare alla fase 1 (sappiamo di non sapere) in cui diventiamo più consapevoli che cominciamo a capire quanto siamo ignoranti su tante materie e che abbiamo ancora molto da imparare invece di pensare di sapere tutto (non sappiamo di non sapere) e non abbiamo più niente da imparare.
“Non sapere di non sapere” è una condizione triste in cui trovarsi dato che c’è sempre molto da imparare.

All of the above is so true for everything in life.

  1. At first we are aware that we are lacking in knowledge (we know that we don’t know).

  2. Then we might not be aware that we have actually gained knowledge (we don’t know that we know).

  3. Later on we know that we have some knowledge (we know that we know) and this knowledge we should do our best to share with others.

  4. However after this stage we at English Well Spoken believe it would be better to go back to stage 1 (we know that we don’t know) where we become more aware that we begin to understand the extent of how ignorant we are about so many matters and that we still have so much to learn rather than moving on to thinking that we know everything (we don’t know that we don’t know) and we have nothing to learn.

    When “we don’t know that we don’t know” it’s is a very poor state to find yourself in as there is always so much to learn.

A English Well Spoken in Via Carlo Poma, 7/9r, Firenze, i nostri insegnanti non si trovano mai nella fase 4 (non sai di non sapere)

Sentiamo di avere ancora molto da imparare in ogni momento delle nostre vite. Ci dedichiamo al massimo ai nostri studenti che apprendono attraverso la conversazione e la creatività, ma l’apprendimento è reciproco perché anche noi impariamo dai nostri studenti.

Quando si crea una vera connessione o un rapporto con qualcuno, si impara sempre; avviene naturalmente.

La chiave per la comunicazione è  relazionarsi in maniera genuina alle persone con cui stai parlando

A English Well Spoken questo è assolutamente fondamentale nel nostro approccio.

Holistic Learning può essere raggiunto solo attraverso il vero coinvolgimento delle menti.

At English Well Spoken in Via Carlo Poma, 7/9r, Florence our teachers never find themselves in stage 4 (you don’t know that you don’t know)

We feel that we have more to learn every moment of our lives. We engage totally with our students, they learn through conversation and creativity but the learning is reciprocal as we also learn from our students.

When you create a real connection or a rapport with anyone you always learn; it happens naturally.

The key to communication is to genuinely relate to the people that you are talking to

At English Well Spoken this is absolutely fundamental to our approach.
Holistic Learning can only be accomplished through true engagement of minds.

Quello che sai o che pensi di sapere può essere un po’ confuso.

Quando per esempio cominci ad imparare una lingua, sei consapevole di non sapere molto e di sapere di non sapere, ma quando la tua conoscenza aumenta diventi più consapevole degli errori che fai e questo può farti sentire come se tu sapessi meno di prima, mentre la realtà è che ora sei più consapevole dei tuoi errori. Quello che sembrava giusto prima, adesso non sembra più giusto e così potresti pensare che prima parlavi meglio e ora stai peggiorando.

Come si puo vedere il progresso?

Un buon test è parlare con qualcuno che hai sentito parlare in Inglese (non madrelingua) e che pensi che parli molto bene, ma forse adesso con la tua conoscenza in più sei capace di notare errori o espressioni che non sono proprio Inglesi.

Non avere mai paura di fare errori.

Tutti noi impariamo molto di più dai nostri errori che dalle nostre perfezioni (sempre che esistano). Sono le nostre imperfezioni che ci rendono quello che siamo. Siamo tutti individui e abbiamo tutti bisogno di essere rispettati per quello che siamo.

A English Well Spoken ogni studente è importante per noi e facciamo sempre del nostro meglio per offrire il massimo a chiunque sia che siano lezioni individuali o di gruppo.

Venite a trovarci

Siamo a in Via Carlo Poma 7/9r, Firenze, Coverciano. Chiamateci allo 055 660036 o mandateci un’email a info@englishwellspoken.com.

What you know or you think you know can be a little confusing.

When you first start learning for example a language you are aware that you don’t know many things and you know that you don’t know but when your knowledge increases, you are more aware of mistakes that you are making and this can make you feel that you know less than before while the reality is that you are now more aware of your mistakes. What seemed correct previously doesn’t seem correct anymore and so you might think I was speaking better before and now I am getting worse.

What is the best way to gauge my knowledge?

A good test is to speak to someone who you have heard speaking English and you have thought that they spoke very well but maybe now with your improved knowledge you are able to notice mistakes or expressions that are not quite English. Never be afraid to make mistakes. We all learn far more from our mistakes than from our perfections (if such a thing exists). It is our imperfections that make us who we are. We are all individuals and we all need to be respected for who we are.

At English Well Spoken each and every student is important to us and we always do our very best to offer the maximum to each and every one whether they are doing individual or group lessons.

Come and visit us?

We are in Via Carlo Poma 7/9r, Florence, Coverciano. Call us on 055 660036 or email us on: info@englishwellspoken.com